ven 28 luglio 2017, 9:03

Incubo radioattivo. L’Italia e il traffico di scorie nucleari nel mondo

Pubblicato da
Questa recensione e' stata inserita nella categoria Gialli, Thriller, Horror, Infinito edizioni, Senza categoria ed ha 0 Commenti ancora.

Incubo radiottivoSiroi, cavità sotterranee costruite nel IV sec. a.C. in Basilicata di cui si è persa ogni traccia e in cui sarebbero state sepolte ingenti scorie radioattive. Dozzine di navi cariche di rifiuti nucleari e tossici affondate dolosamente nel Mediterraneo. Scorie seppellite in spiagge africane o spedite nei Paesi dell’Est per poi rientrare nel mercato europeo sotto forma di prodotti come biberon e lattine. Devastazioni ambientali, cancro e malformazioni congenite. Una tragedia che parte dall’Italia e si ramifica in tutto il mondo.

Incubo Radioattivo è un libro verità che, in una trama avvincente e adrenalinica, disvela in forma narrativa i più scottanti segreti emersi nelle indagini parlamentari e giudiziarie sui traffici mondiali di scorie nucleari. Segreti che un giornalista e un’epidemiologa, i protagonisti di questo lavoro, si trovano loro malgrado a dover scoprire e a rivelare al mondo intero per salvare molte vite, incluse le loro. Lettura veloce e dal forte impatto che accomuna, come mai prima, l’intrattenimento all’informazione, i thriller della migliore tradizione alla verità.

“In nome del business, i rifiuti vengono smaltiti compromettendo la salute e deturpando l’ambiente, come per anni è accaduto in Campania, o come continua ad accadere in altre aree dell’Italia e del mondo”. (Claudia Salvestrini)

“La mia esperienza di pubblico ministero drammaticamente mi ha insegnato che la realtà supera la più oscura delle fantasie. In tante indagini ho visto imprenditori indifferenti che hanno consegnato ad altri sostanze pericolosissime senza preoccuparsi di come venissero smaltite, spregiudicati e violenti inquinatori disinteressati alle conseguenze delle loro azioni nella vita delle persone, comunità che si preoccupavano dei furti nei supermercati e tolleravano lo sversamento di sostanze tossiche e la crescita dei tumori infantili”. (Roberto Rossi)

“Incubo radioattivo è un libro utile a sviluppare una coscienza civica ed ecologica di difesa dell’ambiente e della salute”. (Alfonso Pecoraro Scanio)

Con il patrocinio di PolieCo

 
Carlo Carere, laureato in Giurisprudenza e Scienze della Sicurezza, è stato per 12 anni ufficiale dei Carabinieri. Diventato attore, sceneggiatore e romanziere, ha recitato in diverse fiction televisive, tra cui Don Matteo 6. Vive a Hollywood, dove Francis Ford Coppola lo ha scritturato per uno dei ruoli principali nel suo ultimo progetto, Distant Vision. Ha scritto la sceneggiatura di Mindgate, thriller di imminente produzione ed è stato scelto dal Presidente dell’El Salvador per scrivere un film biografico sul suo passato rivoluzionario. Il suo primo libro Al di là del vento ha ricevuto una menzione di merito al premio Jaques Prevert.

Gian Giuseppe Ruzzu, sardo, Tenente Colonnello dell’Arma dei carabinieri in servizio da un trentennio, è impiegato presso il Comando Legione carabinieri “Sardegna” all’Ufficio OAIO. Nel corso della sua lunga carriera ha lavorato in Trentino, Piemonte, Campania, Lombardia, Lazio e Sardegna coordinando svariate e delicate attività investigative anche nell’ambito dei Nuclei Antisofisticazioni e Sanità, in cui è specializzato. Laureato in Giurisprudenza, Scienze Politiche e Scienze della Sicurezza interna ed esterna, nel 2008 ha pubblicato il libro Bandidu.

_____________________________________________

Collana: Collana GrandAngolo
Titolo: INCUBO RADIOATTIVO L’Italia e il traffico di scorie nucleari nel mondo
Autori: Carlo Carere, Gian Giuseppe Ruzzu
Caratteristiche: Formato cm. 14,5×21,5, copertina a colori, filo refe
Pagine: 224
Prezzo: euro 15,00
Isbn: 9788868611897
Anno di pubblicazione: 2017

Infinito edizioni

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]
Puoi lasciare un commento, o un trackback dal tuo sito personale.

Lascia un commento

*